Come organizzare un evento aziendale di successo

Quando si parla di eventi aziendali, si può fare riferimento a una serata di networking con i propri clienti, così come a un congresso, un seminario o una cena tra colleghi.

Tuttavia, gli step organizzativi sono piuttosto simili, in quanto si tratta di occasioni che mirano a coinvolgere i dipendenti e/o clienti, promuovendo l’azienda o il brand.

 

6 mosse per organizzare il tuo evento aziendale

1. Stabilire la tipologia, il target e la data dell’evento

Prima di tutto, se vuoi organizzare un evento aziendale di successo, devi occuparti di tre dettagli che determineranno l’atmosfera e il tema del tuo evento, ossia:

  • La tipologia e lo scopo: partendo da un obiettivo aziendale preciso, come quello di generare interazioni e networking, vendite, formazione o team building;
  • Il target: dipendenti, fornitori, clienti o partner;
  • La data: evitando i mesi di dicembre, settembre e quelli estivi, prediligendo giornate in cui non vi siano altri eventi di settore.

 

2. Impostare il budget

In secondo luogo, dovrai impostare il budget – confrontandoti con la dirigenza e i colleghi – così da decidere i vari dettagli dell’evento.

Inoltre, se vuoi gestire al meglio l’aspetto economico, ti consigliamo di creare un foglio Excel e suddividerlo nelle varie macro categorie di spesa – tra cui la location, il cibo e lo staff.

 

3. Scegliere la location

Successivamente, cerca una location che sia centrale, ben servita dai mezzi pubblici o dai posteggi, e idonea alla tipologia di evento:

  • Se il budget lo permette e l’evento è informale, ti consigliamo di optare per un locale con pista da ballo, dj set o buffet a tema;
  • Se si tratta di una cena aziendale, invece, potresti scegliere una sala congressi, una villa o un ristorante immerso nella natura.

 

4. Occuparsi del catering

Che si tratti di una cena, un rinfresco, un brunch o un aperitivo, altro step fondamentale è la scelta del servizio di catering.

Per farlo, affidati a un partner specializzato che ti permetta di scegliere tra un’ampia gamma di prodotti freschi e andare incontro a qualsiasi esigenza alimentare.

 

5. Pensare all’intrattenimento

Mentre, se vuoi organizzare un evento ancora più coinvolgente, ti consigliamo:

  • Una cena con delitto;
  • Uno show cooking;
  • La gamification mirata al team building;
  • I contenuti interattivi;
  • La musica dal vivo o il karaoke.

Queste attività possono essere fornite solo da un partner moderno che sia esperto di attività esperienziali.

 

6. Optare per l’aiuto di un team di professionisti

Mettersi nelle mani di un partner che vanta esperienza, affidabilità e talento è sempre la mossa vincente.

Un’attività specializzata nell’organizzazione di eventi aziendali, infatti, potrà offrirti una formula ‘all inclusive’ e ‘chiavi in mano’, fornendoti un unico interlocutore sia sul fronte della ricerca della location che del catering, dell’allestimento e del tema.

 

Caviale beluga: curiosità sul caviale più pregiato al mondo

< PRECEDENTE

Perché scegliere prodotti a km 0

SUCCESSIVO >

Iscriviti alla newsletter

Non perdere l'occasione di scoprire novità e consigli per rendere i tuoi eventi futuri sempre migliori.

Clicca sulla casella "Non sono un robot"

* Campi obbligatori

Non perdere l'occasione di scoprire novità e consigli per rendere i tuoi eventi futuri sempre migliori.

4 idee per il tuo team building aziendale

4 idee per il tuo team building aziendale

Leggi di più